Alessia Maineri

Dio esiste? Ni. Esiste “qualcuno”. Chi sia non ci è dato di sapere… Volevi nascere uomo? Da bambina volevo essere maschio (sono cresciuta in mezzo ai maschi). Ora sto bene così. I giornalisti dicono cazzate? Non tutti. Alcuni si. Lo mangi il peperoncino?  Si! Buonissimo! Qual è la tua invenzione preferita? La ruota. Senza non saremmo andati lontano. Quando è necessaria la sincerità? È fondamentale! La sincerità è un atteggiamento. Un modo di porsi. Nei rapporti, di qualsiasi tipo, non si va lontano se non si è sinceri. Come ti piace…

Leggi

David Szalay, “Tutto quello che è un uomo” (Adelphi)

Benedetta rete che di tanto in tanto fa il suo dovere: informare. È così, per puro caso, che ci si può imbattere in uno dei libri più potenti e veri degli ultimi anni. Stiamo parlando di “Tutto quello che è un uomo”, opera numero quattro (ma prima tradotta in Italia) del quarantaquattrenne canadese David Szalay. Composto di nove racconti, nove storie che narrano di altrettante vite. Protagonisti assoluti gli uomini, in tutte le fasi del ciclo vitale: un adolescente innamorato in viaggio a Berlino, un giovane egoista ricercatore universitario, un…

Leggi

“Guida tascabile per maniaci dei libri”, e per chi lo diventerà

La libreria di casa è un microcosmo che tiene su ogni mensola un pezzo di noi, e non è nemmeno necessario identificarle con le lettere dell’alfabeto o ordinarle per genere, perché sappiamo sempre come ritrovarci: i libri sono colla magica. Nel curriculum bisognerebbe aggiungere la sezione dedicata ai libri preferiti. Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei. Ma soprattutto, dimmi quanto leggi e ti dirò se possiamo essere amici. Le persone migliori che incontriamo sono quelle che vivono a mille all’ora, ma che tengono sempre un libro nella borsa,…

Leggi