Riaperte le indagini su Georges Simenon

Geloso, scontroso, sessualmente insaziabile, quasi anaffettivo. Ecco chi era veramente Georges Simenon: un autore che nell’arco della sua esistenza è stato in grado di scrivere – pensate un po’ – più di 450 romanzi, ma che nella vita privata pare avesse poche luci e tante ombre. E difatti di noirceur, il lato oscuro dell’animo umano, parla suo figlio John a proposito del padre. Tutti conosciamo Georges Simenon come l’autore del commissario Maigret: il bonhomme – bevitore, fumatore e bongustaio – che nella Parigi del ‘900 conduce le sue inchieste con…

Leggi

I cugini, divini, più amati dai meneghini

“Oddioooo, ma cos’è? È enorme.” “Wow, deve essere questo il Sancarlòn. Fammi scattare una foto!” Quella mattina avevamo percorso di buonora la strada che dalla cittadina di Stresa porta ad Arona, ammirando per tutto il tempo la bellezza di quello specchio d’acqua – il Lago Maggiore – su cui il sole disegnava ghirigori di luce. Alla guida c’era la mia collega-amica dalle risorse inesauribili, io ero seduta al lato passeggero con il cellulare pronto a immortalare i mille volti del paesaggio. Poi a un bivio ci siamo perdute, ci siamo…

Leggi

“La sonate oubliée” di Christiana Moreau

Dal Belgio di oggi alla Venezia del XVIII secolo: “La sonate oubliée”, l’opera prima della scrittrice belga Christiana Moreau, crea un continuo e originale rimando tra queste due realtà. A fare da fil rouge è la musica del compositore Antonio Vivaldi, che avvicina – quasi in una sorta di comunione di sentire – i cuori di due fanciulle, Lionella e Ada, lontane nel tempo e nello spazio. La protagonista del romanzo è Lionella, una violoncellista impegnata a preparare una competizione prestigiosa, per la quale non riesce a trovare il pezzo…

Leggi