International Journalism Festival 2018, a Perugia il giornalismo del futuro

IL FESTIVAL – Il Festival Internazionale del Giornalismo, ideato da Arianna Ciccone e Christopher Potter, giunto quest’anno alla dodicesima edizione, è un evento fortunato. E con questo non si considera la sola analisi dei numeri che ne confermano il successo: la sua fortuna è quella di far sentire chi vi partecipa un privilegiato, o semplicemente uno felice di impegnarsi in questo mestiere anche a dispetto degli opinionisti di professione che lo danno per superato. Il Festival è una terapia di gruppo. È come se tutti gli innamorati cronici del giornalismo…

Leggi

Luca Scarlini, “Teatri d’amore” (Edizioni Nottetempo)

Un trucco efficace per capire la caratura di un libro è andare subito alla seconda e terza di copertina, contando le righe dedicate alla sinossi e quelle scritte per l’autore: se le seconde sono dominanti allora lasciate perdere, l’autore non è convinto di ciò che ha scritto, e forse è anche vanitoso. Docente dell’Accademia di Brera, performer e drammaturgo, eppure Luca Scarlini scrive di sè l’essenziale e lo stesso fa anche Alvise Bittente, l’artista visivo che ha illustrato “Teatri d’amore” edito Nottetempo. Le aspettative del lettore che guarda la copertina…

Leggi

Ambra Zamuner, “Sì, tu sei il prossimo” (Bookabook)

Diffidate da chi non apprezza i gialli definendoli letture angoscianti. A difesa di questo genere si schierano le sue tante nuances che sanno renderlo imprescindibile. La struttura di un romanzo giallo andrebbe inserita nei libri di antologia scolastici per le sue regole puntuali, ma presenta anche una cornice narrativa liquida in cui l’autore lascia il suo marchio di fabbrica. Il giallo è picco adrenalinico, ma anche comicità e sviluppo coerente della quotidianità dei personaggi. E Ambra Zamuner nel suo “Sì, tu sei il prossimo” edito Bookabook ha messo in equilibrio…

Leggi