Analisi illogica dell’amore

Nessuno conosce mai la vera storia degli altri: siamo sempre troppo concentrati a raccontare la nostra, perché non siamo capaci di ascoltare. È anche vero che spesso la storia che raccontiamo non necessariamente parla di noi e di ciò che “siamo” veramente. Ci nascondiamo, perché provare un sentimento a volte diventa un peso, quasi una colpa da confessare, e rende tutto più complicato di quello che effettivamente può essere. Ma la scrittura può tutto: restituisce risposte a chi ha molte più domande da porsi; svela sogni che sono più numerosi…

Leggi

Una ferita aperta

Salvatore è un giornalista freelance che vive da solo, in compagnia di un passato vigliaccamente relegato per trent’anni. Tante cose lo allontanano dal mondo reale: emozioni e ricordi di una spensieratezza troncata repentinamente; troppe verità nascoste da sensi di colpa che non vedono l’ora di riaffiorare, anche se potrebbero rivelare cose e segreti “indicibili”; tanti tasselli di un puzzle incompleto dell’immagine finale e che, improvvisamente, ne reclamano a gran voce la risoluzione. Saranno la morte di sua madre, dalla quale si era da tempo allontanato, e il conseguente ritorno al…

Leggi

Festa al trullo

“La musica, le luci, il faro che, posizionato in alto sulla casa, colpiva gli ulivi come un fulmine ripetuto, immortalando per frazioni di secondo in pose spettrali. Per Mimmo tutto questo era solo l’anticipazione di quanto temeva accadesse di lì a poco in quella terra, se non si fosse arrestata l’avanzata da sud della Xylella: un cimitero monumentale di piante. In cui però non sarebbero mancate bellissime feste”. Ci sono memorie affettive e olfattive importanti, in questo libro di Chicca Maralfa, a far da contorno efficace al vero motivo portante…

Leggi