Lettera aperta a Maria Tronca

Ho riletto “Le fate di Palermo” (Dots Edizioni) di Maria Tronca per ben sette volte, nel giro di un paio di settimane, e non perché questo libro sia stato ostico da capire, tutt’altro! Tanti sentimenti si sono avvicendati, nel mio cuore, in una sorta di viaggio a tappe fatto di amore familiare, di dolore e disperazione, di gioia pura e di incredula rassegnazione. Storie nelle storie, sullo sfondo di una Palermo del dopoguerra fatta di precarietà, di misoginia e meschinità, di disperazione; una Palermo pulsante di vita propria, seppure ai…

Leggi

Nuvola bagnata…

9 dicembre 2017. Sabato mattina piovoso. Inizia male, per me. Metro direzione Laurentina, discesa Eur Fermi. 500 metri sotto l’acqua e almeno altrettanti di coda all’aperto, senza riparo alcuno. Tutti i miei migliori auspici sulla giornata festaiola da trascorrere alla Fiera ‘Più Libri Più Liberi’ di Roma fugati dal tempo infausto e da una organizzazione che mi sembra faccia acqua anch’essa, come quella che piove dal cielo! Ma la Nuvola sognante di Fuksas rischiara il mio sguardo e quel sole scomparso arriva a riscaldarmi proprio mentre sono in fila a…

Leggi