AD10S, Diez

Non so se Maradona sia il più grande calciatore di tutti i tempi. Non credo sia nemmeno possibile stabilire, con rigore scientifico, un simile primato. Ed è, questa, una conclusione alla quale sono arrivato con la lente degli anni. Ogni calciatore è infatti figlio del suo tempo. E del suo calcio. Di certo, però, so che Maradona è stato unico. Ma qui non c’entra il matrimonio tra genio e sregolatezza, esaltato con fare un po’ retorico dal solito esercito di penne d’oca: si tratta, infatti, di un vizio comune a…

Leggi

Degli esordi e altre storie

Nella mia (breve) carriera di editore sono entrato ormai in contatto con una vasta tipologia di autori. Si va da un estremo all’altro: da quelli che pensano di aver scritto il nuovo capolavoro mondiale della letteratura a quelli che invece, pur avendo scritto qualcosa di dignitoso, non hanno il coraggio di tirar fuori il manoscritto dal cassetto. Nel mezzo, una serie non indifferente di sfumature. Sembra che a volte io sia molto critico nei confronti degli scrittori in erba. Non è così, o meglio, la mia non è mai una…

Leggi

La verità dei topi

In questi ultimi mesi, complici le restrizioni e anche la voglia di ritrovarmi senza impegni esterni, a fare ciò che più piace, ri‒godendomi il silenzio e la solitudine, ho letto molto, più del solito di certo. Quando scelgo i libri da comprare sono spinta solo dalla curiosità. Non importa il nome dell’autore o se mi arrivi un giudizio negativo o positivo, ciò che mi spinge all’acquisto è il punto interrogativo che si apre nella mia testa, quando i miei occhi si poggiano su un titolo e una copertina. Dunque anche…

Leggi