San Nicola è pop, il suo posto è la strada

“Vai a rubbare a San Nicola” è l’espressione con cui i baresi liquidano quelli che fanno richieste irrealizzabili. Da qualche giorno l’icona del Santo patrono della città è stata trasformata in un fumetto che, candidamente, invita tutti a smettere di essere pedanti e a lasciarlo in pace, almeno durante la sua festa. L’opera è di Eleonora Lella, che con questa trovata ha tolto l’aureola all’iconografia sacra e l’ha resa popolare, riportando i Santi nelle strade. Dopotutto chi vorrebbe passare tutta la vita in processione o nei portafogli facendosi in quattro?…

Leggi

Camelia, il “fior fiore” della letteratura

Avete mai assistito alla morte di una camelia, il fiore dell’amore? È commovente la sua agonia, perché non si sfalda, non si autoinfligge un inesorabile “m’ama, non m’ama” come accade per gli altri fiori, ma il calice e i petali si staccano insieme dalla pianta. Poi, piroettano nell’aria per alcuni istanti, si posano ai piedi dell’arbusto e il fiore resta lì, muto e intatto per qualche giorno, fino a quando gradualmente si ingiallisce e spira. Dunque, la camelia muore in silenzio, con rassegnazione, con dignità, proprio come accade alla “signora”…

Leggi

A letto con Hemingway

Se volete sentire il più profondo respiro del celebre scrittore Ernest Hemingway dovete volare fino in Florida, verso la sua casa-museo in Key West. Oppure potete “scendere” molto prima, a Stresa sul lago Maggiore, e soggiornare in una delle strutture ricettive più lussuose della cittadina, al Grand Hotel Des Iles Borromées. In questo albergo che luminoso, troneggia sul lungolago come un monarca orientale, al primo piano si trova la stanza 106. E che stanza!  È una suite estesa 240 meri quadri, composta da due camere da letto, un salone, uno…

Leggi