Confini

Fra luoghi ed ecosistemi. Tempi diversi e mutevoli. Il 24 e 25 novembre 2018 a Ostana, delizioso piccolo comune montano di 81 abitanti (più o meno) in provincia di Cuneo, alle sorgenti del Po e ai piedi del Monviso, si è svolta fra la neve la seconda edizione della Festa dell’umanità, un evento nato nel 2016 che ha cadenza biennale (è in preparazione la terza edizione a fine autunno 2020) nell’anniversario della pubblicazione de L’origine della specie di Darwin (1859). Un anno dopo escono i testi in volume; sono saggi scientifici accurati con note e bibliografia, trattano di antropologia, biologia, astrofisica, storia, cronaca, poesia; gli autori sono vari di differente competenza, i due curatori (Valentina Cabiale e Gobetti), Biondi, Boano, Paola Bonfante, Calzolaio, Favole, Fracalossi, Elisa Nichelli, Olga Richards, Romeo, Scalfari; offrono uno sguardo esaustivo ed eterogeneo sui confini e sulle barriere della residenzialità, senza la pretesa di trovare intrecci e fili rossi.

 

Confini. Scienza, storia e cronache tra limiti, mutamenti e migrazioni

Autori vari

A cura di Valentina Cabiale e Marco Gobetti

Edizioni SEB 27 Torino

2019

Pag. 158 euro 15

Related posts