Edoardo Albinati, “Un adulterio” (Rizzoli)

Più che “Un adulterio”, questo ultimo libro di Edoardo Albinati si potrebbe intitolare “Una truffa”. A cominciare dal prezzo di copertina: 16 euro per 128 pagine! Lamentiamoci pure della crisi dell’editoria e del numero dei lettori che precipita ignobilmente.

E poi il libro: mah! Ecco la recensione di questo romanzo breve o racconto, qualsiasi cosa sia. La cronaca, secondo per secondo, di un adulterio consumato tra sabato, domenica e lunedì. Nessun omaggio a vecchi capolavori, sia chiaro. Un uomo (Erri) e una donna (Clem) trascorrono un fine settimana fedifrago su un’isola: lui sposato con due figlie, lei ha appena avuto il suo primo. Inutile dirlo, saranno tre giorni di sesso ritagliato tra improbabili scorci pseudo romantici di panorami e elucubrazioni pseudo cervellotiche al tavolo del ristorante o sul letto della camera d’albergo.

Stilisticamente lento e pesante, la narrazione sfiora il fotoromanzo “Lancio” o i libricini “Harmony”. Giudicate voi stessi: «Le mani di Erri che la stringono erano brucianti, il suo corpo e il suo volto scottavano, Clem non capiva come quell’uomo potesse ardere a una tale temperatura, era sbalordita da quel fervore, mentre lui la palpava, la accarezzava, la spingeva lungo il sentiero verso le ombre…». Per onestà intellettuale salviamo un bel passaggio, questo: «La clandestinità è come un sogno, desiderabile e limitato, che svanirà alla luce del giorno». Clandestini di tutto il mondo, vi invitiamo a smentire.

Dov’è finita, però, l’eccellenza de “La scuola cattolica”? Possibile che Albinati abbia esaurito tutto nelle 1296 pagine del suo capolavoro (uno dei pochissimi meritati “Premio Strega”), lasciando praticamente nulla per “Un adulterio”? O piuttosto che questo raccontino gli sia precedente e sia stato tirato fuori dal cassetto per cavalcare l’onda del successo? Faccia attenzione caro autore (e con lui noi tutti), perché come scrisse Hugo: «Il successo è una cosa piuttosto lurida; la sua falsa somiglianza col merito inganna gli uomini».

Un adulterio

Edoardo Albinati

Rizzoli

128 pg., Euro 16,00

Related posts

Leave a Comment