Somerset Maugham, un bastardo amato dal cinema

La sua biografa annota che era «violento come un tumore maligno». William Somerset Maugham è stato considerato uno degli uomini più malvagi e detestati della sua epoca. Nato nel 1874, morì nel 1965, ricco sfondato, divorato dall’Alzheimer e solo, manco a dirlo. Ma aveva il talento per la scrittura, poiché, per sua stessa ammissione: «In tutto il mondo ci sono storie meravigliose da scrivere. Basta avere le palle». E le sue erano d’acciaio, poiché dagli inizi del Novecento ebbe un successo smisurato, tanto da battere, nell’epoca dorata di Hollywood, persino…

Leggi