Dello stare

Nel 1963, Georges Simenon pubblica il romanzo “Le campane di Bicêtre” (Les anneaux de Bicêtre) nel quale si narra la condizione di René Maugras, noto direttore di un quotidiano parigino. Il protagonista giace nel letto di un ospedale, vittima di un ictus; egli è consapevole della propria situazione, infatti un paio di luminari suoi amici gli hanno assicurato che riprenderà quasi completamente l’uso del braccio destro, ma, che soprattutto potrà tornare a parlare. Tutto bene, si potrebbe pensare, e invece no: Maugras, disteso all’ombra dei suoi pensieri e delle sue…

Leggi

Riaperte le indagini su Georges Simenon

Geloso, scontroso, sessualmente insaziabile, quasi anaffettivo. Ecco chi era veramente Georges Simenon: un autore che nell’arco della sua esistenza è stato in grado di scrivere – pensate un po’ – più di 450 romanzi, ma che nella vita privata pare avesse poche luci e tante ombre. E difatti di noirceur, il lato oscuro dell’animo umano, parla suo figlio John a proposito del padre. Tutti conosciamo Georges Simenon come l’autore del commissario Maigret: il bonhomme – bevitore, fumatore e bongustaio – che nella Parigi del ‘900 conduce le sue inchieste con…

Leggi