Se i romanzi fossero l’edizione straordinaria di un giornale

La letteratura è l’anagrafe delle più grandi rockstar. Pensate a Pinocchio, a Lucia Mondella e persino a Vitangelo Moscarda. Questa non è soltanto un’occasione per riabilitarli, rendendoli più attraenti agli occhi di chi li considera sbrigativamente sfigati, ma è anche il momento per evocare il ricordo di quella volta in cui anche noi abbiamo vissuto di piacere senza pensarci troppo, o di quando abbiamo riso in faccia a tutti i “non s’ha da fare” per amore, mettendoci sempre davanti allo specchio per capire da che parte pende ciò che siamo.…

Leggi