Estrosità rigorose…

Anche per questo 2018 appena iniziato il mondo dell’editoria sfornerà fiumi di titoli, buoni e pessimi, da ricordare o da dimenticare. Le novità passano, i classici restano. Per sempre. Continuo a compulsare un titolo stampato di recente: “Estrosità rigorose di un consulente editoriale” di Giorgio Manganelli.  Sì, proprio lui, il padre delle “interviste impossibili”, perla della Radio Rai degli anni settanta, oggi riproposte in nuove salse cotte da giovani autori.   Manganelli non fu solo un semplice collaboratore per Einaudi, Garzanti e Adelphi, tralasciando una triste parentesi in Mondadori. Traduttore, editor, giornalista,…

Leggi