Autunno Tedesco, Stig Dagerman (Iperborea)

Stig Dagerman, anarchico lucido, cronista appassionato, militante sempre dalla parte dei vinti, degli offesi, in Autunno tedesco pubblicato da Iperborea (pag. 160), descrive una Germania sventrata, in macerie, ancora fumante nell’autunno del 1946. Nulla di nuovo, si dirà, ma la sua è una descrizione da scrittore, non da giornalista, ricca, toccante nella sensibilità con cui viaggia e osserva città ridotte a cumuli di mattoni, cemento sbriciolato e ferri attorcigliati, abitate da un popolo con gli occhi ancora furi dalle orbite, o con buchi neri al posto degli occhi, che ricorda…

Leggi